Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Domenica a cena pizzette..

pizzetteMovimento psicoespressivo si occupa di cibo in modo sistemico, prendendo in considerazione molti aspetti contemporanemamente.

Una ricetta che mette insieme gusto, economicità e che, potrete essere d’accordo, cambia parecchio in base a chi la prepara: è la pizza.

La pizza, come il pane e molti altri impasti è davvero un gran bel movimento psicoespressivo!

Ecco la nostra ricetta, una delle tante, non necessariamente la migliore, ma posso assicurare veramente buona! ^_^

In una brocca:
150 gr di latte
350 gr di acqua
1 cucchiaio di zucchero
15 gr di olio (sono circa 2 cucchai)
1 bustina di lievito di birra secco
15 gr di burro o di strutto
il tutto va amalgamato insieme

In una ciotola:
250 gr di grano duro
750 gr di farina tipo zero
20 gr di sale fino

liquidi nella farinaVersare gli ingredienti della brocca amalgamati in precedenza nel recipiente con le farine.

prima con cucchiaio legnoIniziare ad impastare il tutto nel recipiente stesso con l’aiuto di un cucchiaio di legno

impastare a manoProseguire poi d impastare con le mani, abbastanza energicamente per una quindicina di minuti, fino ad ottenere un impasto liscio.

lasciare riposareLasciar poi riposare l’impasto per un’ora circa avendo cura di passare un po’ di olio intorno allo stesso.

stendereStendete poi l’impasto (che potete dividere in più porzioni) con un mattarello fino a dargli lo spessore di circa 1 cm. Prima di passare alla fase successiva, attendete circa una quindicina di minuti poichè l’impasto tende in un primo momento a ritirarsi.

coppareCon un coppapasta della grandezza desiderata, ma anche con un bicchiere rovesciato, ritagliate le pizzette, lasciate poi riposare per un paio d’ore così che abbiano ulteriore tempo per lievitare arrivando a raddoppiare il loro spessore.

centro pizzettaCon il fondo di un bicchiere affondate al centro delle pizzette, dopodichè potrete condire a vostro piacimento le pizzette

condisci 1Rosse o bianche

condisci 2Mettere in forno preriscaldato a 220 gradi per una quindicina di minuti circa, ed ecco per cena pizzette!

a cena pizzette

Come mai trovi una ricetta di cucina in un “blog esistenziale che parla di consapevolezza e di espressione di sé?

Perché quello che scegliamo di mangiare, come lo cuciniamo, il nostro tipo di alimentazione, i nostri piatti preferiti son tutti aspetti che raccontano chi siamo. Leggi di più sul movimento psicoespressivo

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Un commento su “Domenica a cena pizzette..

  1. Fabiano
    13 aprile 2014

    Buoneee

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 aprile 2014 da in Cibo, ricette con tag , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.487 follower

privacy policy

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: