Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Dare uno schiaffo

Mi è capitato di assistere in un ristorante ad una scena che mi ha stretto il cuore e dato parecchio da riflettere.

Un bimbo di circa 4 anni supervivace, “costretto” ad affrontare lunghe ore di un, per lui perdibile, banchetto.broncio

I suoi genitori per tanti motivi non avranno potuto, saputo, voluto gestire con anticipo le sicure difficoltà del caso evitandogli l’esperienza, però a quel punto diventa loro gravoso compito gestire la situazione attimo per attimo.

Il bimbo così vivace, invece, veniva lasciato per troppi lunghi attimi libero di non saper gestire la situazione, facendo prevedibili danni, subendo l’ira funesta dei genitori che, incapaci di gestire la loro rabbia, risolvevano a suon di ceffoni.

Basita, ma perchè?

Penso di non poter ripetere mai abbastanza alcune innegabili verità:

1) Il massimo è prevenire le situazioni che possono generare comportamenti inadeguati

2) Se ci si trova per qualunque motivo a dover affrontare un comportamento inadeguato (il che capita ovviamente con cadenza quotidiana per tante ragioni), non dimentichiamo mai che:

A. Nel 99% dei casi il comportamento del bambino deriva da qualcosa che ha fatto o non ha fatto l’adulto.So Sad 2

B. Se diamo un divieto dobbiamo offrire una valida alternativa o il bambino resterà nel vuoto e continuerà a non saper gestire quella situazione in cui ha manifestato un comportamento problematico.

Dare uno schiaffo è sempre sbagliato a chiunque, comunque per qualunque motivo, figuriamoci ad un bambino! I BAMBINI NON SI TOCCANO!

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

3 commenti su “Dare uno schiaffo

  1. IlMondodiStella
    21 aprile 2014

    sono d’accordo.A volte mi capita, parlando con i genitori dei miei bimbi in asilo, di sentirmi dire di sculacciare il proprio figlio in caso di mancata obbedienza. Io resto basita e rispondo che non credo sia il comportamento giusto. ma non tutti la pensano come me.

    Liked by 1 persona

    • movimentopsicoespressivo
      22 aprile 2014

      Spero sempre in un mondo in cui questi gesti tremendi possano non verificarsi più, ma è profondamente difficile sdradicare l’idea che sia qualcosa che è lecito fare. Speriamo parlandone di dare un piccolissimo contributo in tal senso.

      Liked by 1 persona

      • IlMondodiStella
        22 aprile 2014

        Eh si hai ragione. Per mia esperienza, tra i genitori dei vari bambini avuti in questi anni nel mio lavoro, noto una percentuale bassa di genitori che danno schiaffi o sculacciate. Certo che non lo fanno davanti a noi o con presenti altre mamme. Però ne ho alcune che al contrario chiedono a noi di dare anche “una lezione” ai loro figli. Io non lo faccio perché non credo sia la cosa giusta. Non mi permetto di toccare bambini che non sono neanche miei. Però capisco che alcune mamme magari hanno davvero poca pazienza e lo schiaffo a primo impatto è la soluzione più immediata per loro. Ma come dici tu è difficile sradicare questa idea in alcuni.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 aprile 2014 da in Puericultura con tag , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.476 follower

privacy policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: