Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

BES e DSA: che differenza ci sta?

La sigla BES indica bisogni educativi speciali, una categoria che raccoglie tantissimi tipi di difficoltà che possono creare una situazione tale per cui si rende necessario un percorso individualizzato per l’apprendimento.

BES e DSA: che differenza ci sta?

BES e DSA: che differenza ci sta?

I DSA indicano i disturbi specifici dell’apprendimento, una categorica specifica di difficoltà in cui rientrano difficoltà nella lettura (dislessia), nella scrittura (disgrafia) e nel calcolo (discalculia). Si tratta di difficoltà che vanno diagnosticate in presenza di condizioni specifiche, tra cui l’assenca di ritardo mentale cui il disturbo possa essere attribuito, vanno inoltre somministrati appositi test per rilevarli.

I DSA rientrano nella più ampia categoria dei BES. Quest’ultimi abbracciano situazioni gravi e stabili, come ad es. l’autismo, o difficoltà più lievi, anche temporanee.

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.487 follower

privacy policy

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: