Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Tra detto e non detto

Capita sempre di non dire qualcosa. A volte a qualcuno non diciamo proprio niente. Tra tutte le persone che ci capita di incontrare, ad alcuni diremo molto, ad altri molto poco, con certi non parliamo affatto, anche se dentro di noi qualche riflessione magari ci sta, un pensiero, che però, chissà per quale motivo decidiamo di tenere dentro, per noi soltanto, o di condividere magari poi con qualcun altro.

tra detto e non detto3

Comunicare molto o tenersi tutto dentro, sono aspetti del sé, dei movimenti psicoespressivi

È impossibile non comunicare. Recita uno degli assiomi della comunicazione umana. Anche quando non diciamo qualcosa, in qualche modo all’altra persona arriva un messaggio. Cos’è che ci porta al “non detto”? Anche nei confronti delle persone che sono parte integrante della nostra vita, manteniamo una fetta di “non detto”, anzi talvolta sono proprio le persone più importanti della nostra vita, che magari per certi periodi, per tanti motivi, sono le persone a cui comunichiamo meno.

Non dire ha un suo valore profondo. Possono esserci tante riflessioni in merito. A volte sarebbe meglio “buttar fuori” confidarsi. La parola diventa catartica, capita a tutti, dopo aver “parlato” di un qualcosa che ci tenevamo dentro, di sentirsi meglio.

Tenere tutto dentro può ammalare..

Tenere tutto dentro può ammalare..

Altre volte non dire assume un valore positivo, magari tutte quelle volte che porterebbe ad un inutile sofferenza, nostra o di qualche persona a noi molto cara. Non vere e proprie bugie, ma omissioni.

Certo tacere sempre non è positivo. A volte le parole, i pensieri, le emozioni non adeguatamente comunicare all’esterno, scaricano la loro “energia” nel corpo, per vie che possono anche ammalare.

Come ogni cosa a questo mondo, ciò che non cambia mai, ristagna, muore. Anche un comportamento sempre uguale a se stesso è nocivo e non porta cose buone, tacere la maggior parte delle volte su ciò che si prova e si pensa non fa bene, non aiuta le relazioni, non migliora la vita.

Agrimony - il fiore di Bach per chi tiene tutto dentro di sé

Agrimony – il fiore di Bach per chi tiene tutto dentro di sé

Qual è il modo in cui ci comportiamo la maggior parte delle volte? Siamo persone che “dicono” o che “non dicono”? Alcuni spiattellano sempre e comunque ciò che passa loro per la testa anche a costo, e capita spesso, di ferire gli altri. Altre persone invece tacciono la maggior parte di quanto passa loro per la testa, o per la “pancia”. Se siamo persone che sono portate a dire o non dire, in quali situazioni, per quali argomenti sono aspetti del nostro movimento psicoespressivo. Porre attenzione a quanto diciamo o a quanto siamo portati a non dire ci aiuta a capire meglio come siamo fatti.

“Resta un brivido lungo un attimo…e tutto quello che non ti ho mai detto..” (Raf).

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Tiziana Capocaccia

  • Lettura fiabe: oltre il significato letterale
    Oggi ti racconto il significato simbolico di una delle fiabe più famose: “La bella addormentata nel bosco” e come il... L'articolo Lettura fiabe: oltre il significato letterale proviene da Tiziana Capocaccia.

I miei libri

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.540 follower

privacy policy

Cinque favole per regalare la magia del Natale

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: