Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Disgrafia? Allenati con me!

Grafoterapia: terapia per la grafia. Anche se, ammettiamolo, la parola terapia intimorisce, perchè ci fa pensare ad uno stato di malattia, o quanto meno di malessere. Quindi, anche se è vero che avere difficoltà a scrivere può generare malessere, preferisco definirmi  grafo-trainer ^_^

La difficoltà specifica nello scrivere si chiama disgrafia. Un criterio per definire la presenza di un disturbo specifico dell’apprendimento, di cui la disgrafia fa parte, è presenza di un’intelligenza nella media. Quindi non siamo in una condizione di handicap o patologia.

C’è una difficoltà su cui si può, in molti casi, lavorare, per recuperare. Oppure si può, laddove le prove e i test lo determinino, utilizzare canali diversi d’apprendimento. Nel caso specifico della scrittura, usare il computer per scrivere.

Tuttavia, in molte situazioni, un buon allenamento aiuta a migliorare. Tentar non nuoce!

banner disgrafia

L’aspetto più importante è la motivazione:

“Nessuno può riuscire a trovare il modo migliore per fare una cosa senza iniziare ad avere davvero voglia di farla” – antico proverbio giapponese
Contatti:

Dott.ssa Tiziana Capocaccia
Psicologa dell’età evolutiva –Grafologa
movimentopsicoespressivo@yahoo.it
Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Tiziana Capocaccia

  • Lettura fiabe: oltre il significato letterale
    Oggi ti racconto il significato simbolico di una delle fiabe più famose: “La bella addormentata nel bosco” e come il... L'articolo Lettura fiabe: oltre il significato letterale proviene da Tiziana Capocaccia.

I miei libri

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.540 follower

privacy policy

Cinque favole per regalare la magia del Natale

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: