Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Pasta di sale

Un’attività vecchia, vecchia, ma sempre attuale e ottimo passatempo con i bambini, soprattutto quando c’è da passare tempo in casa, è la pasta di sale.

Ricetta per ottenerla:
Stessa quantità di sale fino da cucina e farina e aggiungere acqua tiepida per ottenere l’impasto.

Le dosi specifiche sono due quantità di sale e farina e una di acqua.

Se mettete un bicchiere di farina e uno di sale fino, aggiungendo mezzo bicchiere di acqua si ottiene un impasto molto morbido.

pasta di sale

pasta di sale

Si può anche farla di tanti calori, dividendola in panetti e aggiungendo qualche goccia di colorante alimentare.

immagine dal web

immagine dal web

E’ un gioco molto utile anche con i più piccoli. Prima ancora del pongo si può usare la pasta di sale. Non è tossica se si porta alla bocca, essendo realizzata con alimenti, in più per il sapore tremendo causato dalla quantità di sale, basterà fare l’assaggio una volta per perdere la voglia di riprovarci in futuro! ^_^

un bel gioco di manipolazione

un bel gioco di manipolazione

Utile come gioco di manipolazione, coi più piccini. Passatempo carino anche per i più grandi. Arrotolare, stendere, acciaccare, allenano la motricità fine.

Può diventare anche un gioco educativo, decidendo, ad esempio, di realizzare le lettere con la pasta di sale. Toccarle e vederle realizzate in 3D supporta l’attenzione e la comprensione, tanto che si tratta di una metodica utilizzabile anche con ragazzi più grandi che però hanno purtroppo disabilità cognitive.

Infine c’è chi con la pasta di sale, si “diverte” anche da più grande realizzando dei veri capolavori! Diventa così sostanza da plasmare per veri artisti.

immagini dal web

immagini dal web

 

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Un commento su “Pasta di sale

  1. Pingback: Cosa fare a casa durante le vacanze | movimento psicoespressivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 settembre 2014 da in Puericultura con tag , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.476 follower

privacy policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: