Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Sapone al caffè fatto in casa

Fare il sapone in casa è un’esperienza magica ^_^

Potete leggere qui come
abbiamo fatto il sapone all’olio di oliva

Avendo preso gusto nella realizzazione di sapone fatto in casa abbiamo preparato anche un sapone di diverso tipo: al caffè.

Per prepararlo sarà necessario oltre agli ingredienti di base:

1 litro di olio di oliva
129 gr di soda

300 gr di caffè invece dell’acqua (deve essere proprio freddo, perchè ci andrete ad unire la soda!)

Caffè in polvere, che uniremo al “nastro” per ottenere un sapone con effetto scrub.

Sono come sempre necessari occhiali, guanti, grembiule, bilancia, due brocche, lo stampo, ma trovate qui tutte le indicazioni.

Pesati gli ingredienti procedete.

Metteremo la soda (129 gr) nel caffè, mescolando per un po’ di minuti (in questa fase è importante indossare occhiali, guanti e grembiule e meglio lasciare la finestra aperta.

sapone a12
Poi il composto andrà versato nel litro di olio

sapone a14

e si procederà con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una consistenza unpo’ cremosa, aggiungete quindi il caffè in polvere (due cucchiai)

Quando tutto sarà amalgamato versate nello stampo e mettete a riposare al buio

sapone a15
Abbiamo deciso di decorarlo con alcuni chicchi di caffè.

Dopo 24h potete togliere il sapone dallo stampo e procedere a tagliare le saponette

sapone a17
Che dovranno stagionare per circa 40 giorni, periodo durante il quale si perde tutta la causticità residua e il sapone diventa utilizzabile.

Per la modalità di fare i nostri saponi un grosso grazie al blog di  Benedetta

Come mai trovi la ricetta per fare il sapone in un “blog esistenziale che parla di consapevolezza e di espressione di sé?

Perché quello che scegliamo di realizzare, come lo facciamo, il nostro tipo di attività, i nostri hobby preferiti son tutti aspetti che raccontano chi siamo. Leggi di più sul movimento psicoespressivo

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 novembre 2014 da in Puericultura con tag , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.482 follower

privacy policy

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: