Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Famiglie di lettere: IL MAIUSCOLO

Prima di occuparsi del corsivo, spesso i bambini vengono in contatto con lo stampatello, una proposta di insegnamento può essere quella di proporre le lettere in base al movimento fatto per realizzarle invece che rispettando l’ordine alfabetico.

Si può iniziare con tutte quelle letterine che in stampato mauscolo per essere tracciate richiedono linee vertivali o orizzontali perpendicolari tra di loro:

I   L  F   E   H   T

Sono le più semplici perchè non richiedono angolture particolari, si tracciano dei piccoli segmenti di retta.

Poichè in genere ci troviamo in situazioni prescolari può essere carino proporre di seguire dei percorsi per tracciarle, come se la punta della penna, della matita o del pennarello, fosse una macchinina, facendola scorrere tra due righe parallele che formano la lettera e fungono da guida:

esercizio maiuscolo

In preparazione a questo esercizio vanno bene tutti i pregrafismi che portano a tracciare dei segmenti retti, quindi possono essere dei percorsi dritti, magari in cui si uniscono due disegni motivanti come un bambino al suo gelato.

Utile anche l’esercizio delle case che potete trovare qui

Va sottolineato che in ogni caso, ma soprattutto con bambini più piccini, dobbiamo essere motivanti e giocosi. Per cui cerchiamo di adattare gli esercizi alle loro motivazioni, a ciò che amano fare, ai personaggi che gli piacciono, solo se diventano attività piacevoli potranno essere eseguite al meglio e avere tutta la loro utilità. Buon lavoro!

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 dicembre 2014 da in Fare per essere, Puericultura con tag , , , .

RSS Tiziana Capocaccia

  • Lettura fiabe: oltre il significato letterale
    Oggi ti racconto il significato simbolico di una delle fiabe più famose: “La bella addormentata nel bosco” e come il... L'articolo Lettura fiabe: oltre il significato letterale proviene da Tiziana Capocaccia.

I miei libri

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.540 follower

privacy policy

Cinque favole per regalare la magia del Natale

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: