Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Arriva un peloso!

A volte la famiglia ha bisogno di allargarsi, ma non sempre l’arrivo è quello di un bebé. A volte ci sentiamo di accogliere un nuovo componente ma di una specie diversa dalla nostra!

Anche se l’entusiamo è tanto più o meno da parte di tutti, si incontrano delle difficoltà.

Una prima difficoltà, a meno che l’incontro non sembri casuale, fermo restando che sono dell’idea che nulla capiti a caso, è la scelta.

Chi vorremmo nella nostra famiglia?

Un pennuto? Un peloso? Un pescetto?

Anche la scelta che facciamo non è casuale, poichè ogni cosa parla di noi, anche la scelta del nostro piccolo amico fa parte del nostro movimento psicoespressivo!

Chi sceglie un peloso, ad esempio, cerca in qualche modo più calore e contatto. Il peloso che sceglie dice però ancora molto. Chi ama i cani è in genere più socievole e incline a seguire le regole e conformista, un po’ proprio come l’animale stesso.

Chi sceglie un gatto è uno spirito più libero, meno incline a seguire le regole e più individualista, anticonformista o finanche trasgressivo.

Le persone che scelgono i pesci appaiono spesso molto miti e dolci, amano però tutelare la propria indipendenza.

Gli uccellini sono amati in genere da persone educate e gentili a tratti impostate.

Noi che abbiamo deciso di arricchire la nostra famiglia con un piccolo criceto ci sentiamo coccolosi, ma anche abbastanza indipendenti e  curiosi e forse, bisogna ammetterlo, un po’ troppo “vivaci”!

Superata la prima difficoltà-opportunità che è quella della scelta, arriva la seconda tappa: conoscersi e imparare a convivere.

Su questo secondo aspetto vi farò sapere cammin facendo, per ora sembra che Lulù, questo il nome del nostro piccolo amico, scelto per lui dalla piccolina di casa, sia un nottambulo e che la mattina gradisca starsene rintanato a sonnecchiare. Beato lui che può! ^_^

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 marzo 2015 da in Puericultura, Stili di vita con tag , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.487 follower

privacy policy

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: