Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Poesia-terapia

Perchè una mattina d’estate mi sveglio e creo la fanpage poesiaterapia?

Semplice.

Perchè sono convinta che le arti, tutte quante, racchiudano in sé alcuni poteri. Uno di questi è far stare meglio le persone che fruiscono o creano una determinata forma d’arte, come, per esempio, la poesia.

Nella mia mente esistono delle distinzioni molto chiare tra artisti veri e propri, estimatori dell’arte che provano piacere nel fruirne e quelle persone che, per i motivi più vari, decidono di intraprendere un’attività artistica per godere del suo valore terapeutico. Credo che tutti questi gruppi di persone godano della bellezza e della terapeuticità della poesia, ciacuno in modo diverso.

La poesia come forma terapeutica esiste in ambito psicologico, oltreoceano dagli anni ’80.

Sono state elaborate anche delle tecniche specifiche.

Ovviamente come spesso accade  in ambiti complessi che riguardano l’essere umano, ci sono più scuole di pensiero. Esistono terapeuti che si avvalgono di una metodologia molto strutturata, altri in maniera più libera utilizzano stimoli o attività artistiche ponendole lungo un percorso guidato da una solida formazione teorica e dall’esperienza clinica. L’una e l’altra sono modalità valide, il successo di una terapia è dato dall’incontro del giusto terapeuta per la giusta persona che ha bisogno di aiuto. Certo ci sono delle basi necessarie: il terapeuta deve aver maturato una preparazione adeguata e agire secondo deontologia. E’ presente, tuttavia, un ampio margine di libertà, poichè siamo tutti diversi, ciascuno col proprio movimento psicoespressivo. Non potrebbe esistere un percorso terapeutico standard uguale per tutti.

E’ lecito avere qualche dubbio, poichè capita che il termine terapia sia accostato con facilità a troppe cose. Tuttavia, la terapeuticità dell’arte tutta, della scrittura in particolare e della poesia nello specifico sono ormai indubbie, tanto che esistono più di un progetto ispirato a questo metologia, anche in ambito medico-ospedaliero.

Obiettivi del nostro progetto di diffusione culturale, portato avanti con buona volontà e passione , sono per iniziare:

  • la diffusione della poesia in lettura, poichè i versi con le loro parole dense di senso ed evocative, aiutano spesso suscitando riflessioni e intuizioni, oltre ad emozionare e soddisfare.
  • la condivisione di esperienze di utilizzo della poesia come forma di supporto al benessere personale e come percorso terapeutico.

Quali sono le vostre poesie “terapeutiche”, avete esperienze circa la poesia terapia? Vi aspettiamo sulla pagina di poesiaterapia per condividere versi, riflessioni  ed esperienze in merito.

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.476 follower

privacy policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: