Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

Ecco la mia poetica di (ri)nascita: HYGGE

La fase dell’anno è quella giusta.

Siamo nel momento di rinascita della luce, è già successo, ci siamo quasi, non lo so, ci vorrebbe uno scenziato che sappia dire quest’anno quale è il momento specifico in cui la durata della luce torna ad essere più lunga di quella del buio.

Sì.
Questo è quello che si festeggia a fine dicembre. La luce. La sua ri-nascita, il fatto che il sole tornerà, le giornate si allungheranno, sarà ancora primavera, ancora vita, sarà ancora tutto quello di cui abbiamo bisogno e che la terra ci dà.

Questo periodo è giusto per sentirsi in preparazione per nuovi progetti, nuove idee, qualcosa che ancora è raccolto dentro ma che vuole esistere. Che deve arrivare. C’è attesa, c’è avvento per chi preferisce questo termine.

La mia poetica per il nuovo anno è HYGGE

In questa fase di preparazione tutti fanno propositi, preparativi, progetti. Chi li vive con più ansia, chi con entusiasmo a mille.

Io quest’anno mi sento una serena tranquillità interiore. Un’intima gioia per le cose semplici e familiari. Tante sensazioni che ho scoperto poter definire con un termine straniero, danese per l’esattezza, che è HYGGE

foto: pinterest

Crediti foto: pinterest

Questa è la mia poetica per questa nuova fase stagionale che prenderà inizio, che coincide poi anche con l’inizio del nuovo anno.

Una strada verso l’arte che abbiamo dentro

Questi ultimi mesi sono stati particolarmente intensi. Ho intrapreso un personale percorso di scrittura ed è stato davvero una fase di cambiamento evolutivo. Il mio testo di riferimento è stato “La via dell’artista” di Julia Cameron. Sono davvero sempre più convinta che la massima fase evolutiva umana sia la creatività. I bambini lo sanno già, poi crescendo lo dimentichiamo e dobbiamo faticare anche parecchio per riappropriarcene. 

Tempo fa ho scritto che non tutti possiamo essere artisti ma tutti possiamo essere creativi. Oggi credo che ciascuno possa recuperare un artista dentro di sé. Una fiamma creativa che è la vera essenza. Il vero sé, quella verità interiore che solo scoprendo e vivendo con consapevolezza ci da la possibilità di essere felici.

Qualcuno riuscirà per sue caratteristiche a farne una professione e verrà riconosciuto artista nella maniera in cui convenzionalmente siamo abituati a pensare un artista.

Tuttavia ciascuno ha un bambino creativo dentro e scoprirlo e trovare tempo e spazio per lui è davvero il segreto della felicità.

Per qualcuno significherà licenziarsi e darsi alla propria attività del cuore, per qualche altra persona vorrà dire ritagliarsi del tempo con ostinazione per dedicarsi con entusiasmo a quello che veramente ci fa sentire bene con noi stessi.

Non ci sono regole assolute. Non ci sono strade preconfezionate.

Come ha detto qualcuno, non ci sono vie, le vie si fanno con l’andare.

Sfiorare con la punta delle dita questa nuova consapevolezza mi ha regalato questa nuova visione, quella che ho chiamato la mia poetica che sento per questa fase di vita: semplicità, tranquillità, famigliarità, felicità….insomma HYGGE.

Credo che leggere la via dell’artista sia un bel regalo da farsi.

Tuttavia, anche solo pensare a quale sia la parola che ci ispira di più in una certa fase della vita può regalare qualche spunto di riflessione interessante sulla consapevolezza di sé.

Auguri a tutti

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 dicembre 2016 da in Fare per essere con tag , , , .

RSS Tiziana Capocaccia

  • Lettura fiabe: oltre il significato letterale
    Oggi ti racconto il significato simbolico di una delle fiabe più famose: “La bella addormentata nel bosco” e come il... L'articolo Lettura fiabe: oltre il significato letterale proviene da Tiziana Capocaccia.

I miei libri

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.540 follower

privacy policy

Cinque favole per regalare la magia del Natale

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: