Movimento Psicoespressivo

Un blog per capire se stessi e vivere felici

2 parole, 1 riflessione e N ispirazioni

Qualche giorno fa gironzolando in un piccolo negozio di cartoleria ho visto un’agenza minuscola. Carina, acquistabile in vari colori, ma con pagine talmente piccine che pensai: “su ste pagine ci scrivi si e no due parole!”

BANG!

Idea!

Ho acquistato l’agendina, di colore rosso, visto il periodo festoso, il clima di verità e gioia interiori e perché no, il desiderio di buon auspicio.

parola-del-giorno

Ecco cosa ne farò:

Ogni sera sto scrivendo sulle mini-pagine 2 parole:

> LA PAROLA DEL GIORNO

> LA PAROLA (o brevissima frase) GRATITUDINE per quel giorno.

Questo piccolo momento giornaliero sta assumendo, anche se iniziato da pochi giorni un bel valore.

Ecco perché:

SUL BREVE TERMINE

Mi fermo un momento a pensare alla mia giornata, decidere quale sia stata la parola di quel giorno mi fa capire di più che senso abbia avuto per me quel giorno. La pensavo lì per lì quando qualche giorno fa mi è venuta in mente come una delle mie idee scribacchine, di diario-riflessione personali, invece ho deciso di condividerla, perché mi aiuta a capire quale sia stata LA LEZIONE di quel giorno

Cosa mi ha regalato la vita con l’esperienza della giornata appena trascorsa.

La parola del giorno me lo dice

La seconda parola, in questo caso anche breve frase è dedicata alla gratitudine:

per cosa sono grata alla giornata appena trascorsa?

Di nuovo una riflessione davvero importante.

Getta un faro positivo su ogni giorno.

Mi fa rivalutare al meglio anche una giornatina come quella di ieri che pareva avere poco di buono, in cui invece ho colto  un concatenarsi di eventi a mio favore per apprendere e fissare una certa lezione e consapevolezza.

Sentire gratitudine fa davvero bene, fa bene nella pancia oltre che nella testa, fa stare bene nel corpo, è una bella sensazione, perché allora non regalarsela brevemente tutti i giorni?

Oltre questi aspetti già davvero positivi e di per sé bastevoli a farmi continuare a mettere in atto la mia agenda-per-2-parole, ho riscontrato un potente e bellissimo effetto collaterale:

Le parole e le gratitudine che scrivo mi diventano fonti di ispirazione.

Per scrivere.

Per vivere.

A questo punto mi sono detta che un’ideuzza che sta avendo su di me questi risvolti dovevo condividerla.

Provare per credere! (Chi la diceva questa frase?)

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

4 commenti su “2 parole, 1 riflessione e N ispirazioni

  1. Mario Marcello
    4 gennaio 2017

    Ma che belle riflessioni!!
    In più, il “senso di gratitudine” mi piace moltissimo. Fa parte del modo di ragionare dei “grandi”!!

    Liked by 1 persona

  2. Grazia Gironella
    8 gennaio 2017

    La gratitudine è un sentimento potente. E’ importante coltivare pensieri ed emozioni positivi come se fossero fiori nel nostro giardino, perché da quello dipende il fatto di vivere con gioia o amarezza. Buon anno! 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 gennaio 2017 da in Fare per essere con tag , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.476 follower

privacy policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: