MOVIMENTO PSICOESPRESSIVO

BLOG ESISTENZIALE

Attività sulle emozioni per i bambini

Oggi ti regalo un’attivita sulle emozioni per i bambini.

L’ATTIVITÀ

L’attività di cui ti parlo oggi si serve del disegno, soprattutto dei colori, per descrivere, graficamente e non solo le emozioni conosciute.

Consiste nel realizzare delle sagome di visi di tutti i colori, possiamo realizzarle noi per i bambini, soprattutto se hanno meno di 7- 8 anni.

IMPORTANTE: più i bambini con cui vogliamo realizzare l’attività sono piccoli, più faremo delle sagome di visi un po’ più grandi. Queste le ho disegnate per fare l’attività con una bambina di sei anni, quindi già in grado di leggere e scrivere e perciò ormai abituata a realizzazioni grafiche più piccole e adeguate alle misure delle righe di quaderno.

facce colorate e scatola acquerelli

Se ti rivolgi a un bambino più piccolo basta farle un po’ più grandi ;o)

Una volta disegnate tutte le facce colorate chiederemo ai bambini di disegnare i volti con tutte le emozioni che vengono loro mente.

Ora come vedi ne ho volute fare molte perché avevo in mente di fare l’attività insieme a mia figlia:

mani disegno visi colori foglio

Naturalmente puoi decidere di fare poche sagome se l’idea è che ogni bambino lavori per conto suo.

PERCHÉ IL DISEGNO

Soprattutto per i bambini in età prescolare esprimere a parole le emozioni può essere difficile, anche se utile e asuspicabile che apprendano le parole per identificare le loro emozioni e per comunicarle. Arriva così in loro aiuto il disegno, mezzo espressivo importantissimo per i bambini, che grazie alla spontaneità e all’aiuto dei colori permette ai piccoli di comunicarci anche quel che ancora non riescono a dire con le parole.

A COSA SERVE QUEST’ATTIVITÀ

Anzitutto a passare un tempo piacevole, soprattutto se decidiamo di svolgere l’attività insieme, è un tempo di qualità da trascorrere insieme ai bambini.

Serve per capire quante emozioni conoscono i bambini, quante riescono a nominarne e rappresentarne.

Aiuta a parlare delle emozioni, che una volta disegnate saranno oggetto di discussione e racconto. Possiamo chiedere quale emozione è una certa faccina, perché quella faccina prova quella emozione e così via. Le faccine colorate diventano il veicolo di un bel discorso sulle emozioni da fare insieme.

Se si trovano in difficoltà possiamo aiutarli in alcuni modi:

Se i bambini non riescono a disegnare più di due o tre emozioni, possiamo aiutarli in alcuni modi.

  • nominando alcune emozioni che loro sicuramente conoscono ma in quel momento non rammentano, emozioni semplici che siamo certi conoscano
  • descrivere loro una situazione e domandare cosa provano o come si sentono in quella situazione affinché possano arrivare a dire il nome di alcune emozioni
  • disegnare noi alcune emozioni usando le faccine colorate e chiedere loro di indovinarle
  • fare noi le espressioni facciali delle emozioni e chiedendo loro di indovinarle

Se sei un po’ pigrone e non ti vuoi mettere a disegnare le sagome dei visi ma ti piacerebbe realizzare questa attività con i tuoi bambini puoi scaricare le faccine già disegnate da me.

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

PSICOLOGA PER LE MAMME

privacy policy

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 2.165 follower

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it

COME DIRE AI BAMBINI CHE..

I miei libri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: