MOVIMENTO PSICOESPRESSIVO

BLOG ESISTENZIALE

21 giugno giornata internazionale dello yoga

Il 21 giugno è la giornata internazionale dello yoga. In tutto il mondo l’evento è celebrato in molti modi differenti.

Lo yoga, che in sanscrito vuol dire unione, ci aiuta a trovare l’armonia fra i piani dell’essere: fisico, mentale e spirituale.

Come psicologa riconosco l’importante valore dello yoga per il benessere psicologico di chi lo pratica.

Molte persone testimoniano di quanto lo yoga le aiuti ad abbassare i livelli di ansia, incrementando la sensazione di benessere.

Come mamma porto la mia personale testimonianza di quanto mi faccia e mi abbia fatto bene praticarlo sin dalla gravidanza. Attenzione però: è sempre importante essere seguiti da un insegnante, diventa assolutamente necessario in gravidanza per svolgere l’attività in sicurezza e tranquillità.

Per festeggiare questa giornata racconto una sequenza yoga a me molto cara:

IL SALUTO ALLA TERRA.

Sono molto affezionata a questo insieme di posizioni yoga perché l’ho appresa durante il periodo della mia gravidanza.

Si trovava tra quelle suggerite in un corso di yoga prenatale.

Non so voi, ma per me la gravidanza è stata una prova fisica e spirituale veramente grande. Una trasformazione in tutti i sensi.

Eseguire queste posizioni yoga ogni giorno mi aiutava attraverso l’esercizio fisico a stare bene anche psicologicamente.

Come dicevano gli antichi: mente sana in corpo sano!

Si incomincia con la posizione della preghiera della montagna stando in piedi con le mani giunte:

posizione yoga la preghiera della montagna

si prosegue con una posizione dal nome molto affascinante: lo stiramento paradisiaco.

Ispirando si allargano le braccia volgendo lo sguardo al cielo, o al soffitto ;o)

posizione yoga stiramento paradisiaco

Poi ci si accovaccia lentamente divaricando leggermente i piedi verso l’esterno, si mettono le mani in posizione di preghiera e si spinge delicatamente con i gomiti sulle ginocchia. Il nome di questa posizione è il tocco della terra

posizione yoga il tocco della terra

Restando accovacciata si appoggiano le mani a terra e si stende la gamba sinistra. Questa posizione si chiama il mezzo accovacciamento

posizione yoga il mezzo accovacciamento

A questo punto si sposta in avanti la gamba fino a inginocchiarsi sul pavimento e si aprono le braccia. Questa posizione è chiamata: l’alzata

posizione yoga l'alzata

la prossima posizione mi ha sempre messa un po’ in difficoltà, biosgna abbassarsi e portare le mani sul pavimento, portare il piede leggermente avanti in linea con le mani. Il nome di questa posizione è: l’affondo dondolante

posizione yoga l'affondo dondolante

A questo punto si poggiano entrambe le mani e le ginocchia per la posizione del gatto

posizione yoga del gatto

Ci si siede poi sui talloni per la posizione del fulmine

posizone yog il fulmine

Da questa posizione si fa una torsione del busto portando le mani sul lato destro (e poi su quello sinistro) poggiando a terra la mano del lato verso cui ci giriamo, si chiama torsione del saggio

posizione yoga torsione del saggio

Si riprende poi la posizione del gatto illustrata in precedenza e si passa allargando le ginocchia e appoggiandosi sugli avambracci alla posizione della sfinge:

posizione yoga della sfinge

dopodiché si torna nella posizione del gatto e si ripercorrono, con la gamba opposta, le posizioni: affondo dondolante, alzata, mezzo accovacciamento per poi passare al tocco della terra di nuovo allo stiramente paradisiaco per terminare come abbiamo iniziato: la preghiera della montagna.

Si tratta di una sorta di circolo di posizioni che ritornano alla posizione iniziale. Un po’ come la ciclicità della terra.

Il bello dello yoga è che appunto unisce il benessere fisico e quello mentale perché ogni posizione regala un momento di concentrazione e di rilassamento mentale anche grazie alla respirazione, importantissima durante tutti gli esercizi. Ovviamente è sempre bene, soprattutto per chi inizia, ma in generale e a maggior ragione in gravidanza essere seguite da un insegnante qualificato.

Hai mai provato a fare yoga?

Annunci

Informazioni su Tiziana Capocaccia

Ogni azione, ogni singolo gesto racconta chi siamo, è parte del nostro movimento psico-espressivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 giugno 2018 da in STILI DI VITA con tag .

PSICOLOGA PER LE MAMME

privacy policy

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 2.226 follower

Ascolta i miei podcast:

sensi e controsensi su startradio.it

COME DIRE AI BAMBINI CHE..

I miei libri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: